Sud Sardegna

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >
Porta della Sardegna meridionale e centro più importante dell’isola, Cagliari è una maestosa città mediterranea che porta i segni di una storia ricca e complessa. Le torri e i bastioni dell’antica città fortificata, le alte palme e le architetture liberty del lungomare disegnano l’inconfondibile profilo che nasconde un centro storico colorato e vivace, animato da locali e ristoranti, boutique e negozi.
Seguendo il volo dei fenicotteri si raggiungono lagune, oasi naturalistiche e aree incontaminate, che, a pochi minuti dal centro, caratterizzano la geografia di una città che sembra quasi galleggiare sul Golfo degli Angeli.
 
È sufficiente percorrere qualche km per raggiungere alcune tra le spiagge più belle della Sardegna.
Percorrendo la costa in direzione ovest si incontrano i lunghi arenili attrezzati di Santa Margherita di Pula, le bellissime spiagge di Chia e Teulada e le spettacolari dune di Porto Pino.
Nell’Arcipelago del Sulcis, le isole di Sant’Antioco e San Pietro custodiscono bellissime spiagge e suggestivi borghi dalle antiche tradizioni. Risalendo verso nord, le scogliere di Buggerru segnano l’inizio della selvaggia Costa Verde.
 
Sulla costa opposta sorge Villasimius, una delle località turistiche più amate della Sardegna, che propone ai suoi visitatori servizi di qualità e un ricco patrimonio storico, archeologico e naturalistico. Da Solanas fino a Capo Carbonara, per poi risalire lungo la costa, tutta l’estremità sud-orientale dell’isola alterna lunghi arenili sabbiosi, tratti rocciosi e calette nascoste.
 
 
Da non perdere in Sud Sardegna
L’Area Archeologica di Nora
Sant’Antioco e San Pietro
 
Dove dormire in Sud Sardegna
Data la facilità con cui è possibile raggiungere le principali località dell’isola, è bene scegliere un hotel nelle principali località balneari del territorio, dove ad attendervi troverete bellissime spiagge e servizi di qualità. Vale la pena fare un’eccezione per la bellissima Cagliari, che vi propone piccoli hotel di charme, accoglienti B&B e dimore storiche.
 
Quando visitare il Sud Sardegna
Il clima favorevole permette di visitare il Sud Sardegna tutto l’anno. Scegliete luglio e agosto se amate le spiagge affollate e la vita notturna, giugno, settembre e ottobre se cercate mare e relax totale, il resto dell’anno se volete scoprire il patrimonio culturale e naturalistico dell’area.
Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >