Matrimoni in Sardegna

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >

La Sardegna può trasformarsi in un romantico palcoscenico in uno dei giorni più importanti della vita di coppia: il matrimonio. La sua insularità ha infatti custodito bucolici paesaggi e un ricco e suggestivo patrimoniale culturale, binomio perfetto per omaggiare un’unione. Celebrare il proprio matrimonio in Sardegna significa ritagliarsi un piccolo mondo a sé stante in cui si perpetuano riti centenari.
 Matrimonio in Sardegna
  
Dalle coste più glamour, in primis la Costa Smeralda, ai paesini bucolici del centro isolano, il matrimonio in Sardegna, sia civile sia religioso, viene vissuto con partecipazione e sentimento in una kermesse con pochi eguali nel mondo.
Tra i luoghi più suggestivi e dal panorama mozzafiato, il Faro di Capo Spartivento, nella baia di Chia, accoglie non solo giovani sposi in luna di miele, ma anche gli invitati per pranzi e cene nuziali.

Matrimonio in Sardegna
 
Nella celebrazione del matrimonio in Sardegna riacquistano vitalità piccole ma significative tradizioni. Una tra le più diffuse è la rottura sull’uscio di casa di Sa razzia, piatto colmo di riso, grano, sale, monete e petali di rosa. Sono simboli di abbondanza, saggezza, ricchezza e amore, augurio di prosperità per la vita coniugale.
 
Matrimonio in Sardegna
Anche la preparazione del banchetto nuziale non è mai casuale. Il meglio dei frutti della terra e del mare e una lavorazione speciale del pane “su coccoi” vengono serviti tra la cornice di un mare corallino e una verde macchia mediterranea.
 
Ogni anno, uno dei matrimoni a richiamare maggiormente l’attenzione è sa coia antiga o matrimonio selargino.
 

Matrimonio in Sardegna

 
Dal 1962, la seconda domenica di Settembre, a Selargius, distante pochi chilometri da Cagliari, si organizza un antico rito matrimoniale. Romanticismo, folklore ed eleganza storica accompagnano lo scambio degli anelli di due coppie, una locale e una straniera, che consacrano la loro unione con la partecipazione non solo della città ma dell’intera regione. Gli sposi indossano gli abiti e i gioielli tradizionali e vengono aiutati nei preparativi dal comune, dalla chiesa e dai rispettivi gruppi folk per la sfilata, la musica e i balli tipici. Il matrimonio della coppia straniera contribuisce a divulgare un pezzo di Sardegna oltre mare. Il loro giuramento d’amore, “Promissas de is Istrangius” in lingua sarda, sono state firmate da europei, giapponesi, americani, senegalesi e vengono custodite fino al 25° anniversario dalla Confraternita della Madonna del Rosario.  

La celebrazione del matrimonio in Sardegna è in grado di risvegliare antichi segreti e valori, tuttavia fondamentali nella futura vita degli sposi.
 

Per l'organizzazione del tuo matrimonio in Sardegna, dall'assistenza agli alloggi, dalle auto per cerimonie alle cene e fiori, contatta l'FA Travel, il DMC per gli eventi speciali in Sardegna. 

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >