Siti Oristano

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >


Tharros
Antica città della penisola del Sinis, fondata dai Fenici tra l'XI e l'VIII secolo a.C., divenuta poi punica e infine romana. Le rovine attuali mostrano soprattutto la parte romana, e sono un vero e proprio museo all'aria aperta: rappresentano l'area archeologica più importante dell'Isola.

 
Nuraghe Losa
Il Nuraghe Losa rappresenta uno dei complessi nuragici meglio conservati in Sardegna. Situato nel comune di Abbasanta, si erge al centro di un ampio altipiano basaltico.
 
 
Antiquarium Arborense
È sicuramente il museo più importante della città di Oristano e uno dei più importanti della Sardegna. Al suo interno si trovano reperti di grande importanza storica, tra i quali diverse testimonianze della città di Tharros e dei nuraghi della zona.
 
Mal di Ventre
Prende nome da una traduzione errata del nome in Sardo, Malu Entu, che significa in realtà Cattivo Vento, per via del forte vento che soffia su quest'isola. L'Isola di Mal di Ventre fa parte dell'area marina protetta del Sinis, ed è oggetto di grande interesse da parte di studiosi e appassionati del mare, per via della sue geomorfologia, la sua flora e la sua fauna.

Bosa
Sorvegliata da splendidi esemplari di grifoni, che volteggiano sopra la cittadina quasi a voler proteggere il suo territorio, Bosa è l’unico luogo, in Italia, dove questi eleganti rapaci hanno deciso di insediare una colonia nidificante.

Bosa ha il fascino delle città di fiume e la tranquillità del piccolo centro; il mare a poca distanza e l’imponente castello dei Malaspina domina la città, racchiudendo tra le sue mura affascinanti storie di nobili famiglie, di lotte guelfe e di Giudicati.

Nella nostra sezione troverai i migliori hotel a Bosa, selezionati da CharmingSardinia.com.
 

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >