Spiagge Ogliastra

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >


Cala Goloritzé
Facilmente raggiungibile via mare, un po’ più faticosamente via terra attraverso un percorso tracciato in discesa di circa un'ora, Cala Goloritzé è stata dicharata Monumento Nazionale Italiano nel 1995. Spiaggia composta da bianchissimi sassolini, trasparentissimo fondale di 30 metri, acque color turchese, natura incontaminata ne fanno una tappa obbligata durante le vostre vacanze in Ogliastra.


Spiaggia Torre di Barì
Un promontorio roccioso sul quale si erge una Torre Spagnola la divide in due parti, frequentate nel dopoguerra da uomini e donne separatamente: la parte nord, sabbia color ocra simile al riso, un tempo era chiamata Mari de is ominis (mare degli uomini); e la parte sud, fondo di sassolini grigi e sabbia sottile, era invece detta Mari de is femunas (mare delle donne).

Spiaggia Torre di Barì Spiaggia Torre di Barì Spiaggia Torre di Barì


Coccorocci
Alcuni la definiscono la spiaggia più musicale della Sardegna, per via del rumore prodotto dai ciottoli levigati di colore grigio, rosa e verde di cui è composta, quando vengono mossi dalle onde. Acque azzurre e giochi di luce, Coccorocci è la più grande spiaggia di ciottoli della Sardegna.

spiaggia di Coccorocci spiaggia di Coccorocci spiaggia di Coccorocci


Lido di Orrì
Cosiderata una delle spiagge più belle e pulite della Sardegna, ha un lungo litorale di 16 Km caratterizzato da sabbia bianca finissima, fondale basso per circa 330 mt, acque cristalline, numerose insenture e piccole spiaggette.
 
 
 

 

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >