Il vostro viaggio in Sardegna

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >

 

Viaggio in Sardegna - Castelsardo

In Sardegna per… il Mare
Scelta dai più come destinazione balneare, la Sardegna è famosa per le sue acque pure e cristalline, premiate più e più volte, e per la varietà delle sue coste. È certamente famosa per la Costa Smeralda, che permette di godere delle sue verdi acque durante il giorno e della vita notturna la sera, ma lo è altrettanto per le sue calette nascoste e per i suoi angoli più selvaggi.

CONTROLLA DISPONIBILITÀ
 

 

Le coste sarde sono così diverse le une dalle altre e offrono così tante soluzioni (come puoi vedere nella nostra infografica: Le migliori spiagge della Sardegna) che una sola vacanza non sarà sufficiente. Vi darà solamente lo spunto e la curiosità per voler conoscere di più: se visitate l’isola una volta, ci tornerete più e più volte!

Viaggio in Sardegna: Il Mare, Su Sirboni

In Sardegna per... l’archeologia: I Nuraghi
Tutti sanno che I Nuraghi sono uno dei simboli della Sardegna, ma non tutti, forse, sanno che sono la testimonianza di una storia millenaria. Regalatevi l’indimenticabile esperienza di una visita a questi monumenti megalitici sparsi ovunque nell’isola: il complesso più importante è quello di Barumini (chiamato Su Nuraxi, Il Nuraghe) ma qualsiasi parte della Sardegna avrete scelto, state certi che uno dei 7,000 sarà nelle immediate vicinanze.


In Sardegna per…  Le Tradizioni
Le tradizioni sono una parte molto importante della cultura isolana: avrete prova di questo se parteciperete a una qualsiasi festa popolare. I balli in costume sono da vedere almeno una volta nella vita, come testimonianza della gioia nello stare insieme e del forte legame che lega il popolo sardo alla sua terra.
 

Viaggio in Sardegna - Ballo Sardo

Una menzione speciale va data al “Canto a Tenore”, un canto corale dichiarato patrimonio intangibile dell’umanità dall’Unesco nel 2005.

CONTROLLA DISPONIBILITÀ
 

In Sardegna per… Tutti a tavola!
Nonostante non ci sia una tradizione culinaria univoca (a secondo della città, del paese o dell’area geografica avrete una prevalenza di pietanze a base di pesce, oppure esclusivamente di carne, o ancora diversi tipi di pasta e altre specialità) ci sono alcune prelibatezze che potrete gustare ovunque. Quali sono, quindi, i simboli della Sardegna… in ambito culinario?
 

Viaggio in Sardegna: La cucina, Pastissus

Lo sono certamente gli immancabili, innumerevoli antipasti che comprendono i formaggi, i salumi e le olive. Il maialino (o maialetto, o porcetto), i Malloreddus, le Seadas (il delizioso dessert con formaggio fresco e una colata di miele dorato). Non dimenticate di onorare la produzione vinicola locale ordinando una bottiglia di buon vino (ci sono tante cantine che meritano la vostra attenzione!) e a fine pasto, che non manchi un bicchierino di buon Mirto ghiacciato.

Photo Credits:
Cattedrale Castelsardo - wiseguy71
Spiaggia Su Sirboni - Lu is a Lens
Ballo sardo e dolci sardi - Cristiano Cani

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >