Cagliari e dintorni dalla A alla Z

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >

Cagliari, capoluogo di provincia e di regione, si trova al centro del bellissimo Golfo degli Angeli; come Roma, è stata costruita su sette colli, che identificano altrettanti quartieri storici della città. La sua denominazione di Casteddu in sardo campidanese, che significa Castello, sta appunto a indicare la parte alta della città, la sua antica roccaforte. La provincia di Cagliari, nonostante la perdita di molti comuni in seguito all’istituzione delle nuove province sarde avvenuta nel 2005, resta la più popolosa della Sardegna.


Spiagge



La città di Cagliari vanta un lungo litorale di ben otto chilometri, il Poetto, la frequentatissima spiaggia dei cagliaritani, che diventa centro di incontri e vita notturna nelle calde serate estive, grazie ai numerosi ristoranti e locali presenti nel lungomare. Se scegliete un hotel a Cagliari per le vostre vacanze, la spiaggia del Poetto saprà offrirvi mare e sole durante la giornata, musica e divertimento la sera.  Per essere sempre informati sul clima di Cagliari, vi suggeriamo questo sito, aggiornato in tempo reale da esperti: Meteo Sardegna !

Cagliari-lungomare Poetto Cagliari-Mari Pintau Vista da Porto Giunco


Se da Cagliari proseguirete verso il litorale di Quartu Sant’Elena, troverete numerose spiagge che vale assolutamente la pena di visitare, non avrete che l’imbarazzo della scelta. La bellissima Mari Pintau è solo la prima della lunga serie di cale e spiagge che incontrerete proseguendo lungo la strada costiera che porta a Villasimius, e che vi lasceranno senza fiato. La natura selvaggia, in contrasto con il dolce azzurro del mare vi guideranno durante la vostra escursione nel cuore di una delle più belle zone della Sardegna. Durante le vostre vacanze a Villasimius  avrete la possibilità di visitare ogni giorno una spiaggia diversa, comodamente partendo dal vostro hotel: tra le più belle, si distinguono le spiagge di Punta Molentis e di Porto Giunco.

Se scegliete la costa a ovest di Cagliari per le vostre vacanze in Sardegna, vi imbatterete in scenari e spiagge altrettanto belli e singolari, partendo da quelle di Santa Margherita di Pula, fino ad arrivare all’affascinante area di Chia. Anche qui la bellezza del territorio e della costa è tale da rendere difficile la selezione; tra le tante, sono senza dubbio meritevoli le bellissime Tuerredda e di Su Giudeu, agevoli da raggiungere dal vostro hotel a Pula. 

Cagliari-spiaggia Tuaredda resti archeologici di Nora Grotte is Zuddas


Natura, archeologia…e un po’ di storia



Non si può lasciare Cagliari senza aver visto e fotografato gli affascinanti fenicotteri rosa che popolano gli stagni del capoluogo; armatevi di macchina fotografica e dirigetevi verso lo Stagno del Molentargius! Gli uccelli frequentano la zona per tutto l’anno in piccoli gruppi e si ritrovano più numerosi nelle prime settimane di giugno per la nidificazione.    
Ma se volete di più dalle vostre vacanze a Cagliari…se volete conoscere meglio la storia della Sardegna, terra antica e ricca di misteri, potete senz’altro visitare la Cittadella dei Musei   e fare una passeggiata nel cuore della città, il quartiere Castello, addentrandovi nelle stradine che raccontano la ricca storia di questo popolo.

Se avete scelto un hotel a Pula per le vostre vacanze, suggeriamo una visita alle rovine di Nora, importante sito archeologico a pochi chilometri dal paese di Pula. I resti del passato raccontano di diverse epoche storiche: di età punica sono le fondamenta del quartiere mentre il teatro, il viale, il  tempio e suoi mosaici sono di età romana.

Consigliamo inoltre una visita al Nuraghe Arrubiu, uno dei più importanti della Sardegna, e se volete addentrarvi nel profondo di questa regione, una visita alle spettacolari Grotte Is Zuddas è quello che fa per voi! Il nuraghe presenta delle torri di notevole grandezza e risale al 1.500 a.c, all’incirca 1.000 anni dopo la costruzione della Piramide di Cheope. Visite organizzate illustrano la storia del luogo e i ritrovamenti. Solo in alcuni periodo dell’anno vengono organizzate anche di notte.
 

Shopping

Vela Shop Nautica (Cagliari), Patrizia Camba (Cagliari), ALBY s.r.l (Villasimius e Pula), Loro Piana (S.ta Margherita di Pula).

 

Dove mangiare

 
Tra una passeggiata e una visita a alla città è consigliata la sosta in uno dei tanti ristoranti di Cagliari. Segnalati sono il Ristorante "la pirata" in viale Regina Margherita, lo Zenit in Viale Pula e  Sa Domu Sarda per carne, pesce, formaggi e affettati locali. In generale, la qualità in città è alta e la zona di Marina in riva al mare è l’ideale per mangiare il pesce.  Della cucina locale consigliamo la “fregula cun cocciula”, una tipologia di cous cous con le vongole, la “sa cassola”, una zuppa di pesce e una pasta con la “bottarga”, cioè con le uova di pesce del muggine o del tonno. 

Tipici sono anche gli “Angiulottus” dei ravioli ripieni di ricotta e verdure o di carne e i “malloreddus”, gnocchi di semola aromatizzati con verdure oppure zafferano. Sono conditi con sugo di pomodoro, pecorino sardo grattugiato e salsiccia a pezzetti. Un vino locale da abbinare al pesce e ai formaggi freschi è il Nuragus mentre per la carne il Monica di Sardegna DOC.

 Tra i dolci consigliamo le pardulas a base di formaggio e i candelaus, sfoglie di pasta di mandorle aromatizzate con scorze di arancia da abbinare con un vino Moscato o una Malvasia.
 
Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >