Sardegna Nord o Sud?

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >

Informazioni sulla Sardegna del Nord e del Sud

Quali sono le principali differenze tra la costa settentrionale e meridionale dell’Isola?

Acque cristalline e spiagge bianchissime, una cucina dai gusti decisi e un’antica cultura vinicola, accoglienti località turistiche e un entroterra assai più tradizionale. Da Nord a Sud, questi sono i tratti comuni di tutta la Sardegna, ma l’isola è molto estesa, assai varia lungo le coste e ogni destinazione offre un differente stile di viaggio.

Le distanze massime corrono da Capo Falcone, nella punta settentrionale estrema della Sardegna, a Capo Teulada, nel sud dell’Isola (270 km), mentre sono 145 i km da Capo Comino, nella costa ovest, a Capo dell'Argentiera, nel sud-est della Sardegna, un’area curiosamente molto più vicina al nord Africa che all’Italia.

La Sardegna si estende per 24.090 km² per vastità simile allo stato federale tedesco di Brandeburgo, alla Lombardia, alla regione francese della Bretagna o al Maryland.

 Archipelago La Maddalena- Nord Sardgena Porto Cervo, Costa Smeralda Isola Rossa - Nord Sardegna
 

Il Nord Sardegna

L’area settentrionale presenta delle coste più frastagliate, piccole e sabbiose cale, spiagge prevalentemente rocciose e solo pochi e lunghi arenili. La parte Nord orientale della Sardegna è per la maggior parte montuosa con le tipiche aree granitiche della Gallura.

Nel Nord-Est Sardegna vanta le proprie particolarità la Costa Smeralda, con il suo mare cristallino, il Jet-set, l’atmosfera VIP e i suoi hotel di lusso.  Un panorama mozzafiato e un mare bellissimo sono le caratteristiche dell’Arcipelago della Maddalena e di Santa Teresa Gallura, il lembo di Sardegna più prossimo alla Corsica e dalla quale partono i traghetti per Bonifacio.

Proseguendo verso nord-ovest incontrerete Isola Rossa, Stintino e Alghero, mete sempre più amate dai turisti non solo per le spiagge che si fanno sempre più estese, ma anche per la vivacità dei locali notturni nei mesi di luglio e agosto.

Cosa vedere nel Nord della Sardegna
 
  • L’Arcipelago della Maddalena - Isole e spiagge da sogno ideali per lo snorkeling. Consigliate l’Isola di Caprera e Spiaggia Rosa (Budelli) a La Maddalena.
  • Castelsardo - Un borgo fortificato con case colorate e un castello medioevale che si erge su una roccia di colore nero. 
  • Arzachena e le Tombe dei Giganti - In località Coddu ‘Ecchiu sono presenti sepolcri di grande dimensioni di origine nuragica, i più alti della Sardegna.
  • Il faro di Capo Testa - Nei pressi di Santa Teresa di Gallura si erge questo luogo unico, contornato da una scogliera con enormi graniti levigati dal vento e dall’acqua. Ideale da vedere all’alba o al tramonto. Per una spiaggia nelle vicinanze, il consiglio è Cala Spinosa.
  • Porto Torres - Da non perdere i resti d’epoca romana tra cui il ponte e le terme Maetzke.
  • L’Asinara - Un’isola ideale e parco naturale ideale per trekking, snorkeling o una giornata in spiaggia. Ogni giorno partono traghetti per l’isola. Per una spiaggia nelle vicinanze, il consiglio è La Pelosa.
  • Olbia - Città costiera visitata per la Basilica medievale di San Simplicio e per una passeggiata lungomare con i suoi caffè e ristoranti. Per gli appassionati di archeologia, il museo di Olbia espone navi da guerra e reperti della Civiltà nuragica.

Dove dormire in Nord Sardegna

 Pula - Santa Margherita - Sud Sardegna Cagliari - Sud Sardegna Bugerru - Costa Sud Est Sardegna
 

Il Sud Sardegna


La costa sud risulta più eterogenea e tra il golfo di Cagliari e quello di Oristano si trova la più grande pianura dell'isola, il Campidano. Le coste sono meno frastagliate rispetto al nord della Sardegna e incontrerete numerose lunghe distese di sabbia, meno affollate rispetto al nord anche nei mesi di alta stagione.

Come il Nord, anche il Sud della Sardegna vanta un mare e delle spiagge caraibiche. Da Cagliari, potrete procedere sia verso la costa sud orientale (Villasimius, Costa Rei, Ogliastra) sia verso quella sud-ovest, (Pula, Chia, Tuerredda, Costa Verde) senza il rischio di rimanere delusi.

Cosa vedere nel Sud della Sardegna
 
  • Cagliari -Città ricca di chiese e palazzi storici, musei e parchi. Da non perdere la Torre dell’Elefante e il Santuario di Nostra Signora di Bonaria 
  • Villasimius e Costa Rei - Grandi distese di spiagge bianche, sulla costa a sud-est. 
  • Pula e le rovine romane di Nora - Antica città fondata dai Fenici, questo borgo è un connubio di chiese, palazzi, torri di guardia a fronte mare e spiagge da sogno
  • Chia - Posto ideale per le bellezze naturali presenti; isolotti come Su cardulinu e stagni costieri dove ammirare i fenicotteri rosa.
  • La miniera sul mare di Porto Flavia - Situata nella zona sud-occidentale della Sardegna, si trova incastonata nella scogliera ed è ora aperta alle visite. 
  • Castello di Acquafredda - Situato vicino a Cagliari, le rovine di questa fortezza si ergono su un paesaggio roccioso. Raggiungibile con un breve trekking.
  • Nuraghe di Barumini o “Su Nuraxi” - Tra i più grandi villaggi nuragici dell’isola, presenta resti di una fortificazione 

Dove dormire in Sud Sardegna



Il tuo stile di viaggio
Confutato ogni dubbio riguardo la bellezza indiscussa del mare e delle spiagge dell’Isola, una domanda fondamentale da porsi, prima di scegliere tra il Nord e il Sud della Sardegna è quale tipo di vacanza volete vivere. 

Per lusso e mondanità, scegliete la Costa Smeralda. Se ricercate al contempo, un pizzico di privacy e delle spiagge meno affollate, vi consigliamo le località del Nord al di fuori del Consorzio.
Se amate le escursioni (sia via terra sia via mare), volete vivere una vacanza attiva e scoprire ogni giorno una cala differente, fare passeggiate nei monti e tour in bicicletta, vi consigliamo l’Ogliastra, una regione considerata a sé stante nella Sardegna Orientale, esattamente tra la costa nord e sud.
Per una vacanza con la vostra famiglia, delle spiagge ideali per i bambini, una vasta scelta di ristoranti e strutture ideali con attività e servizi per i piccoli e giovani… entrambe le coste del sud sono perfette.
Per scoprire il volto più culturale e tradizionale dell’Isola, inoltratevi verso il centro della Sardegna  o scegliete di visitarla durante la bassa e media stagione.

E se viaggiate con i bambini, non perdete i migliori Villaggi Famiglia della Sardegna.

Scopri di più sul Nord e Sud Sardegna scaricando la nuova guida gratuita dell'Isola.

 

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >