Sardegna Nord o Sud?

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >

 

Quali sono le principali differenze tra la costa settentrionale e meridionale dell’Isola?

Acque cristalline e spiagge bianchissime, una cucina dai gusti decisi e un’antica cultura vinicola, accoglienti località turistiche e un entroterra assai più tradizionale. Da Nord a Sud, questi sono i tratti comuni di tutta la Sardegna, ma l’isola è molto estesa, assai varia lungo le coste e ogni destinazione offre un differente stile di viaggio.

Le distanze massime corrono da Capo Falcone, nella punta settentrionale estrema della Sardegna, a Capo Teulada, nel sud dell’Isola (270 km), mentre sono 145 i km da Capo Comino, nella costa ovest, a Capo dell'Argentiera, nel sud-est della Sardegna, un’area curiosamente molto più vicina al nord Africa che all’Italia.

 Archipelago La Maddalena- Nord Sardgena Porto Cervo, Costa Smeralda Isola Rossa - Nord Sardegna

Il Nord Sardegna
L’area settentrionale presenta delle coste più frastagliate, piccole e sabbiose cale, spiagge prevalentemente rocciose e solo pochi e lunghi arenili. La parte Nord orientale della Sardegna è per la maggior parte montuosa con le tipiche aree granitiche della Gallura.

Nel Nord-Est Sardegna vanta le proprie particolarità la Costa Smeralda, con il suo mare cristallino, il Jet-set, l’atmosfera VIP e i suoi hotel di lusso.  Un panorama mozzafiato e un mare bellissimo sono le caratteristiche dell’Arcipelago della Maddalena e di Santa Teresa Gallura, il lembo di Sardegna più prossimo alla Corsica e dalla quale partono i traghetti per Bonifacio.

Proseguendo verso nord-ovest incontrerete Isola Rossa, Stintino e Alghero, mete sempre più amate dai turisti non solo per le spiagge che si fanno sempre più estese, ma anche per la vivacità dei locali notturni nei mesi di luglio e agosto.

 Pula - Santa Margherita - Sud Sardegna Cagliari - Sud Sardegna Bugerru - Costa Sud Est Sardegna

Il Sud Sardegna
La costa sud risulta più eterogenea e tra il golfo di Cagliari e quello di Oristano si trova la più grande pianura dell'isola, il Campidano. Le coste sono meno frastagliate rispetto al nord della Sardegna e incontrerete numerose lunghe distese di sabbia, meno affollate rispetto al nord anche nei mesi di alta stagione.

Come il Nord, anche il Sud della Sardegna vanta un mare e delle spiagge caraibiche. Da Cagliari, potrete procedere sia verso la costa sud orientale (Villasimius, Costa Rei, Ogliastra) sia verso quella sud-ovest, (Pula, Chia, Tuerredda, Costa Verde) senza il rischio di rimanere delusi.

Il tuo stile di viaggio
Confutato ogni dubbio riguardo la bellezza indiscussa del mare e delle spiagge dell’Isola, una domanda fondamentale da porsi, prima di scegliere tra il Nord e il Sud della Sardegna è quale tipo di vacanza volete vivere. 

Per lusso e mondanità, scegliete la Costa Smeralda. Se ricercate al contempo, un pizzico di privacy e delle spiagge meno affollate, vi consigliamo le località del Nord al di fuori del Consorzio.
Se amate le escursioni (sia via terra sia via mare), volete vivere una vacanza attiva e scoprire ogni giorno una cala differente, fare passeggiate nei monti e tour in bicicletta, vi consigliamo l’Ogliastra, una regione considerata a sé stante nella Sardegna Orientale, esattamente tra la costa nord e sud.
Per una vacanza con la vostra famiglia, delle spiagge ideali per i bambini, una vasta scelta di ristoranti e strutture ideali con attività e servizi per i piccoli e giovani… entrambe le coste del sud sono perfette.
Per scoprire il volto più culturale e tradizionale dell’Isola, inoltratevi verso il centro della Sardegna  o scegliete di visitarla durante la bassa e media stagione.
 

Scopri di più sul Nord e Sud Sardegna scaricando la nuova guida gratuita dell'Isola.

 

Scarica la Guida Viaggio della Sardegna >